24 lug 2015

Burger vegetariano di lenticchie e nocciole

Il caldo mi sfianca. Non riesco più a fare niente, praticamente vado avanti a potassio e magnesio per riuscire a portare a termine tutti gli impegni della giornata.
L'inappetenza non mi ha mai contraddistinto ma in questi giorni sono molto più "schizzinoso" e non so mai cosa mangiare per pranzo o cena.
Mi è venuta in mente l'idea di fare dei burger, ma non i soliti di carne, ho voluto optare su una versione più salutista o comunque meno grassa.
Preparo spesso la versione dei burger vegetariani di ceci, ma questa settimana vi ho già proposto una ricetta con i ceci, i miei amati gnocchi veloci e proteici.
Ho optato per un altro legume molto amato ed utilizzato, le lenticchie.
Famose nel periodo natalizio, ho voluto dargli una nuova vita estiva e fresca!

Burger vegetariano di lenticchie e nocciole
Burger vegetariano di lenticchie e nocciole
LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti per 3 burger

1 scatola di lenticchie lessate, 240gr circa sgocciolate
10 nocciole tostate e pelate
3 cucchiai di pan grattato
1 uovo
1 cucchiaino di curcuma
Sale a piacere
Olio di oliva a piacere

Preparazione

  • Apri la scatola di lenticchie già cotte e sciacquale molto bene con l'aiuto di un colina. Tutta la schiuma che si crea deve sparire.
  • In un frullatore capiente metti a frullare le noccioline insieme al pan grattato e la curcuma. Trita fino a che tutto non diventa una farina granulosa omogenea.
  • Preleva il pan grattato ricco e nello stesso vaso del frullatore metti a tritare le lenticchie, frullale finché non diventano un purè.
  • Ora aggiungi l'olio, un filo basta, sale quanto ti basta, l'uovo e il pangrattato. Nuovamente frulla tutto l'impasto del burger. Il risultato deve essere un purè solido ma non del tutto malleabile.
  • Scalda una padella con poco olio e prepara in un piatto i burger di lenticchie con l'aiuto delle mani bagnate.
  • Cuoci 3 minuti per lato a fuoco vivo coprendo la padella.

I tuoi burger vegetariani sono pronti e saranno ben dorati con una bella crosticina all'esterno. L'uovo permetterà al burger di essere soffice al suo interno. Molto gustoso e molto saporito.
Lì puoi mangiare con una maionese vegana, fatta con il latte di soia, oppure sono ottimo con la senape.
In un panino soffice accompagnato a pomodoro, lattuga e un pò di pepe ti faranno fare un ottimo figura.
Vedrai come a nocciolina si farà sentire e smorzerà il sapore un po' ferroso della lenticchia, con questo abbinamento sono ottimi anche mangiati freddi! A prova di estate quindi!

15 lug 2015

Gnocchi di ceci al sugo hot

Non so da voi ma qui in Piemonte si sta soffocando dal caldo.
Sembra che da oggi sia tornato il caldo record. Colpa di che so io anticiclone africano.
Cosa dicono i vari telegiornali? Stare all'ombra, bere molto e mangiare leggero...
Credo però che nessuno abbia menzionato il peperoncino! Ok, si sa il potere vasodilatatore del peperoncino, proprio per questo dicono sia molto afrodisiaco, e per questo ti fa sudare anche in pieno inverno, ma io ho deciso che un po' di pepe nella vita (anche d'estate) ci sta sempre.
Questa versione di gnocchi di ceci al sugo, sono più proteici e hanno meno carboidrati. Non sono leggeri però sono più in linea con l'estate.
Il bello di preparare gli gnocchi di ceci e che non devi bollire le patate con tutto il calore che questo comporta.

Gnocchi di ceci al sugo hot
Gnocchi di ceci al sugo hot


LA RICETTA DI MARCO

Ingredienti per 3 persone
240 gr di ceci in lattina, sgocciolati e sciacquati.
40 gr di farina 0 (o integrale) + un TOT
Olio evo QB
1 pizzico di sale grosso
1 pizzico di noce moscata
1 spicchio di aglio
1 lattina di passata di pomodori
1/2 cucchiaino di peperoncino

Preparazione

  • Prendi i ceci già pronti e mettili in un frullatore insieme ad un giro di olio d'oliva e il sale grosso e la noce moscata e frulla fino ad ottenere una pasta liscia e compatta.
  • In una spianatoia metti la purea di ceci e unisci la farina, lavorando il tutto un paio di minuti velocemente e senza schiacciare troppo l'impasto.
  • Dividi l'impasto in 4 e stendi ogni parte a forma di grissino, per intenderci, aiutandoti con la spianatoia infarinata per ogni grissino.
  • Taglia il filone di impasto in quadratini da 2x2 cm (o come ti piace a te)
  • Metti gli gnocchi appena fatti su un piatto infarinato ed evita che stiano troppo vicini tra loro. Una volta che sono pronti mettili in freezer (sì freezer, oppure se li devi poi cucinare ora dopo puoi metterli anche solo in frigo)
  • Mentre i tuoi gnocchi riposano in frigo, scalda una padella con un filo di olio e soffriggi uno spicchio di aglio. Quando è dorato toglilo e unisci la salsa di pomodoro e salala e aggiungi il peperoncino. Cuocila a fuoco medio (magari con un po' di acqua per 10 minuti).
  • Mentre il sugo cuoce puoi mettere a bollire abbondante acqua, più gnocchi hai più acqua di deve essere per permettere una buona cottura. Quando bolle salala e abbassa il fuoco. Gli gnocchi si devono sempre cuocere con l'acqua che non bolle, al massimo che sobbolle.
  • Tuffa gli gnocchi nell'acqua bollente e quando vengono a galla ASPETTA due minuti prima di scolarli con una schiumarola. Così permetterai agli gnocchi veramente di cuocere.
  • Uniscili alla salsa di pomodoro e servi! Sono buoni anche tiepidi.

Ovviamente il sugo io consiglio di peparlo il meno possibile, troppo peperoncino non va mai bene. Deve essere hot ma non deve ustionare nessuno e se poi il peperoncino non ti piace, non metterlo!
Gli gnocchi sono un piatto non proprio dell'estate però sono buoni e avendo poca farina e i ceci sono anche parecchio digeribili.